Ecologico International Film Festival dal 3 al 5 Agosto 2011 a Cisternino #Brindisi

dal 3 al 5 agosto Cisternino (Br) Ingresso gratuito Info www.eiff.it

Ben 350 documentari, fiction e film d’animazione da tutto il mando hanno partecipato alla quarta edizione del festival del cinema sociale indipendente diretto da Roberto Quarta e organizzato dall’Associazione Culturale Contemporary Art Addiction. A Cisternino per tre giorni proieizioni e incontri.

Sono quasi 350 le iscrizioni giunte alla quarta edizione dell’Ecologico International Film Festival, Festival del Cinema sul rapporto dell’uomo con l’ambiente e la società organizzato dall’Associazione Culturale Contemporary Art Addiction che parte dal 3 al 5 agosto a Cisternino e si terrà sino a settembre in varie località del Salento. Un boom di iscrizioni nelle due categorie autori (177 documentari, 89 fiction, 14 film di animazione) e scuole (11, 43 e 9) con una partecipazione da 10 regioni, 46 province e ben 84 comuni diversi e registi o aspiranti tali che hanno spedito il materiale da Palestina, Belgio, Bosnia, Brasile, Cameroon, Canada, Cina, Colombia, Danimarca, Francia (ben 15), Georgia, Germania, Giappone, Grecia, India, Inghilterra, Iran, Irlanda, Israele, Messico, Nuova Zelanda, Olanda, Perù, Romania, Serbia, Slovacchia, Spagna (17), Tunisia, Turchia, Svezia, Svizzera, Uruguay e Stati Uniti.

L’EIFF è un festival zingaro che si svolge in differenti luoghi dell’alto e del basso Salento e che si conclude a Nardò. La mission dell’EIFF è di promuovere la presa di coscienza attraverso il cinema sociale per sollecitare il cambiamento culturale e un diverso atteggiamento verso il mondo. Nel corso di questi anni, inoltre, il festival ha coinvolto le scuole attraverso un bando rivolto esclusivamente agli istituti primari e secondari di primo e secondo livello di tutta Italia. Il coinvolgimento delle scuole ha visto un costante incremento in questi anni che testimonia da un lato l’interesse degli studenti verso la produzione di cortometraggi e dall’altro l’attenzione dei giovani ai temi sociali proposti dal festival.

Il programma parte da Cisternino, in provincia di Brindisi con una tre giorni ospitata da Cubos, Cantiere Urbano di Bollenti Spiriti. Il programma prende il via mercoledì 3 agosto alle ore 18.30 con il saluto del Sindaco di Cisternino Donato Baccaro e un seminario di Alessandro Ronca (Parco dell’Energia Rinnovabile) sul tema “L’energia fatta in casa”. Alle 20.30 al via le proiezioni dei primi dodici film in concorso: Mondo fantastico ‐ Laboratorio Immagine 2 ITER (To), Aria come l’acqua ‐ IIS T.D’Oria Ciriè (To), Nereidi ‐ Direz. Didatt. Stat. 7° Circ. “E. Giusti” (TA), Al Salam Alaikum ‐ Scuola Media Statale “Santomauro” (Ba), La ricerca ‐ Scuola Elementare “Papa Giovanni XXIII” (Bt), La scuola di Daniele ‐ Sc. Media “Cappella‐Curzi” S.Benedetto del Tronto (Ap), Urban Jungle‐ il Metallaro ‐ Hermes Mangialardo, Siamo tutti registi ‐ Davide Catallo, Le lune ‐ A. Barbera‐F. Leone, Il dono dei magi ‐ Tommaso De Micheli, Il Libano di Stefano ‐ Flavio, C.M. Novara, Laberinto Verde ‐ Abel Kavanagh.

Giovedì 4 agosto alle ore 18.30 incontro sul tema “Lo stato dell’arte del Cinema Indipendente” con Luigi De Luca (Vice Presidente Apulia Film Commission), Francesca Muci (Regista e Ass. Comunicazione e Marketing di Nardò), Alessandro Acito (Filmaker LibLab e Dir. The Village Doc Festival). Dalle 20.30 sullo schermo sei film finalisti.

Infine venerdì 5 agosto alle 18.30 incontro sul tema “L’acqua la gestione del patrimonio forestale e i cambiamenti climatici” a cura di Giovanni Moschettini (biologo specialista in microbiologia e virologia). Alle 20.30 ultime sei proiezioni dei film in concorso.

Il concorso è strutturato in due sezioni (autori e scuole) e in quattro diverse sezioni, ambiente (film che trattano come argomento la natura, il paesaggio, l’energie rinnovabili, la città), società (cultura, economia, valori umani, sfruttamento, ecc.), diversità (differenze culturali, razzismo, povertà, disagio, integrazione, ecc.), confini (convivenza fra popoli, religioni, etnie diverse, guerra, ecc.). Si può partecipare con cortometraggio (massimo 15 minuti), mediometraggio (tra i 16 e i 50 minuti) e lungometraggio (oltre i 51 minuti).

L’Ecologico International Film Festival proseguirà giovedì 18 agosto a Ostuni presso la Stazione di Fontevecchia all’interno del Parco delle Dune Costiere (Str.Prov. Ostuni-Fasano) con una intensa giornata di proieizioni. Dal 22 al 24 agosto il festival approda nel Chiostro dei Carmelitani di Nardò.

Il festival si chiuderà presso il Teatro Comunale di Nardò il 23 settembre con la premiazione dei film vincitori alla presenza dell’attore, scrittore e regista Moni Ovadia e di Khalil Altoubat (Membro Consulta Islamica del Min. degli Interni)

La giuria sarà composta da Luigi De Luca (Vice Presidente Apulia Film Commission), Gabriele Russo (Kama Produzioni) e Lori Albanese (Coolclub.it, Nuovo Quotidiano di Puglia e quiSalento).

Info www.eiff.it o www.ecologicofilmfestival.it

Potrebbero interessarti anche...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: