Incontro con GIUSEPPE CEDERNA #Torino #libri

11 aprile LUNEDÌ Torino Via Bogino 9 Circolo dei Lettori ore 21.00 in occasione dell’uscita di Piano americano (Feltrinelli)
Interviene Steve Della Casa

Nel cinema si parla di “piano americano” quando la fig ura dell’attore è inquadrata dalle ginocchia in su. Dentro l’inquadratura di questo libro c’è Giuseppe Cederna, la sua avventura americana. Un’avventura che fa da filo rosso a un vero e proprio viaggio nel lavoro e nella psicologia dell’attore. Un’avventura che fa da filo rosso a un vero e proprio viaggio nel lavoro e nella psicologia dell’attore. Tutto comincia quando Rob Marshall, il regista di Chicago, vuole Cederna per la parte del contabile Fausto in Nine, un musical ispirato a 8 1/2. È una grande produzione e, al contempo, ha a che fare con quel Federico Fellini che tanti anni prima aveva voluto incontrare il giovanissimo Cederna e lo aveva studiato, esplorato, incantato. E ora ecco, dopo tanta esperienza sul palcoscenico e sul set, Giuseppe entra in una storia che ha a che fare con il Maestro – e il Maestro, oniricamente, approva con le tre dita aperte e il braccio teso alla Mandrake. In questa avventura che, non meno oniricamente, è sfida e illusione passa l’anima inquieta e leggera di Giuseppe Cederna, la sua memoria del cinema italiano, la magia degli incontri stellari, il tempo infinito delle attese, i voli e le soste, le case e gli alberghi, l’ansia dei provini, i set dei serial tv, il killer e il contabile, il fantasma di Mastroianni e il suo misterioso asanisimasa. Quanta anima deve avere un attore quando si accendono le luci sui suoi gesti? E che cos’è un attore quando non lavora? C’è o semplicemente non c’è più? La risposta è, una volta ancora, dentro la vita. Dentro la vita come viaggio.

Ingresso libero, fino a esaurimento posti
Il Circolo dei Lettori via Bogino 9 Torino

Potrebbero interessarti anche...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: