Frammenti 2010


Che fine ha fatto il futuro? 3 – 5 Settembre 2010
Frascati, Parco di Villa Sciarra
Arriva la decima edizione di Frammenti, iniziativa realizzata con il contributo e il patrocinio della Regione Lazio – Assessorato alla Cultura, Spettacolo e Sport e del Comune di Frascati, con nuovi spunti culturali, nuovi ospiti e nuove pulsioni.

Il tema dell’edizione sarà “Che fine ha fatto il futuro?”, traendo ispirazione dall’omonimo saggio di Marc Augè, antropologo francese di fama mondiale, nonché attento osservatore della realtà del mondo contemporaneo. L’autore riflette sul paradossale aumento della solitudine nonostante il crescente sviluppo dei mezzi di comunicazione di massa. L’avvento della modernità ha cambiato totalmente la nostra percezione del tempo. Egli sostiene che sia il passato che il futuro vengono fagocitati dal nostro tempo presente, il quale ci imprigiona in quella che può essere definita come una vera e propria dittatura del presente.

In questo scenario, dunque, il futuro è praticamente sparito dai nostri orizzonti culturali. Da alcuni decenni oramai il presente è diventato egemonico, esso non è più il semplice frutto della lenta maturazione del passato, non lascia più trasparire i lineamenti di possibili futuri, ma si impone come fatto compiuto, schiacciante, il cui improvviso sorgere fa sparire il passato e satura l’immaginazione del futuro. Ci sono soluzioni o uscite di sicurezza? Per rispondere, Augè scruta lucidamente le molteplici dimensioni della globalizzazione nei suoi aspetti politici, scientifici e simbolici. E abbozza elementi di speranza.

Frammenti 2010 parte perciò da questo interrogativo: dove possiamo ritrovare il tempo per immaginare, progettare e costruire il nostro futuro?

Arrivato alla sua decima edizione, il festival e tutte le realtà che lo hanno accresciuto e contaminato negli anni, si trova di fronte ad una tappa fondamentale della propria esistenza. Per coronare una fase così importante e cruciale della manifestazione, si è deciso tuttavia di non rivolgere nostalgicamente lo sguardo verso il passato, ripercorrendo le esperienze accumulate come in un “amarcord”.

La decima edizione di Frammenti vuole invece utilizzare i dieci anni sin ora trascorsi come una risorsa dalla quale attingere, per proiettare le proprie idee e i propri stimoli verso il futuro. Un festival che vuole immaginare e progettare un mondo che sia da pensare e non da consumare, dove poter attuare, tramite la riflessione e la partecipazione, strategie di cambiamento.

E sarà l’arte il veicolo tramite il quale Frammenti cercherà di creare futuro. L’arte, misurandosi con le sue capacità di stabilire relazioni, trova nella rappresentazione pubblica la sua potenza simbolica e il suo impatto sociale. Senza referenti o pubblico, l’arte attesta una solitudine assoluta ed inutile. Frammenti vuole creare uno spazio sociale dove arte e pubblico creino comunicazione, circolazione e fruizione. Un luogo del linguaggio ma nello spazio, dove essere radicati nel tempo, dove scardinare lo stato attuale di durevole provvisorietà, nel quale il riferimento al passato è abolito e quello al futuro è bloccato. Un luogo dove non si perda l’attitudine ad impegnarsi nel gioco della vita perché tutto ci conferma che ne siamo esclusi, un luogo dove creare una nuova narrazione basata sull’avvenire, un luogo dove pensare al plurale.

A Settembre Frammenti ritornerà ad essere un villaggio multidisciplinare, in cui scambiare esperienze, storie, forme di espressione, soluzioni già avviate oppure ancora da collaudare.

Non mancheranno spettacoli teatrali, musica, laboratori per bambini, fraschetta a km 0 e workshop di approfondimento. Il programma prevede numerosi ospiti tra cui:

Venerdì 3 Settembre
MARCO TRAVAGLIO in Promemoria
Biglietti 15 € (prato) + d.p.
Biglietti 20 € (poltrona numerata) + d.p.

Sabato 4 Settembre
SUD SOUND SYSTEM & Bag A Riddim Band
Biglietti 12 € + d.p.

Domenica 5 Settembre
OJOS DE BRUJO
Biglietti 15 € + d.p.

Campagna abbonamenti
Abbonamento 3 spettacoli: 26 € (prato Venerdì 3)
Abbonamento 3 spettacoli: 33 € (poltrona numerata Venerdì 3)

UFFICIO STAMPA
ufficiostampa.frammenti@gmail.com

Potrebbero interessarti anche...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: