Calabria film festival 2009

calabria09

Sono ammesse a partecipare le persone fisiche, le società e le associazioni in qualsiasi forma costituite. Le opere dovranno pervenire, in formato DVD, entro e non oltre il 21 novembre 2009. Mentre i film per la sezione Cinema, Ambiente, Paesaggio dovranno essere sottoposti all’esame del Comitato Artistico entro e non oltre il 14 NOVEMBRE  2009 assieme a una scheda contenente credits, caratteristiche tecniche, anno di produzione, una breve biografia dell’autore e dei protagonisti, oltre a un press-book ed una serie di fotografie, e pervenire in italiano o sottotitolati in lingua inglese o italiana in formato PAL DVD.

Dall’ 8 al 12 dicembre, Reggio Calabria vetrina sulle locations internazionali e sul paesaggio della regione Calabria.
Giurie di esperti premieranno le opere migliori tra lungometraggi, cortometraggi e documentari.
La fondazione Calabria Film Commission, nell’ambito della terza edizione del Calabria Film Festival, bandisce due concorsi per la valorizzazione del paesaggio: Aree protette della Calabria e Cinema, Ambiente, Paesaggio. Giurie di esperti, dall’ 8 al 12 Dicembre, a Catanzaro, premieranno le opere migliori.
Cinema, Ambiente, Paesaggio è un concorso internazionale aperto a lungometraggi basati su tematiche ambientali e paesaggistiche. Film dove il paesaggio è sovrano e fa da contorno con i suoi splenditi scenari alle vicende dei protagonisti. Il Festival privilegia film inediti in Italia e, in casi particolari, film che hanno avuto nel nostro Paese una distribuzione limitata. La giuria composta da autori, produttori, attori e critici cinematografici esaminerà i migliori 10 film. Anche in questo caso verranno assegnati dei premi: Premio miglior Film, Premio miglior regia, Premio Miglior Attore, Premio Miglior Attrice, Premio Speciale della Giuria e Premio Giuria dei Ragazzi.

Aree protette della calabria, riservato ad opere audiovisive che abbiano come soggetto le aree protette della Calabria, è suddiviso in due sezioni dedicate rispettivamente a documentari e cortometraggi. Infatti, anche quest’anno la Fondazione Calabria Film Commission ha indetto il concorso “Aree Protette della Calabria”, i cui partecipanti potranno presentare opere audiovisive sulle problematiche relative al patrimonio faunistico, alla salvaguardia degli ambienti naturali e alla conservazione delle tradizioni etniche e culturali della regione.

Gli autori che decideranno di far parte della competizione potranno scegliere se presentare un documentario o un cortometraggio.
Durante il Festival i migliori filmati verranno premiati da una giuria di esperti che ne esaminerà non solo la pertinenza con il tema ambientale e locale, ma anche l’originalità con cui i temi verranno rappresentati. La giuria sarà composta da cinque membri designati dal Consiglio di Amministrazione della fondazione Calabria Film Commission, uno dei quali in rappresentanza dell’Assessorato Regionale all’Ambiente. Verranno assegnati il Premio miglior documentario,  Premio miglior Cortometraggio, Premio speciale della Giuria e Premio Giuria dei Ragazzi.

Tutti i materiali dovranno pervenire al seguente indirizzo:
Fondazione Calabria Film Commission
C/O Cometa Film, via Banchi Vecchi 61, 00186 Roma.

I bandi di concorso possono essere consultati sui siti www.calabriafilmfestival.it ; www.calabriafilmcommission.eu ; www.cometafilm.com  e in cui saranno reperibili tutte le informazioni e le modalità relative al concorso.

Il Calabria Film Festival è realizzato in collaborazione e con il Patrocinio di

Per maggiori informazioni rivolgersi a:

Cometa Film
Via dei Banchi Vecchi, 61-Roma
concorso@cometafilm.com

http://www.cometafilm.com/index2.htm

Potrebbero interessarti anche...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: