FESTIVALL

MILANO SETTEMBRE CINEMA presenta FESTIVALL 16 – 30 settembre Inaugurazione martedì 16 alle ore 20.00 alla Triennale di Milano Anticipazioni, proiezioni, video – installazioni, work shop, mostre Martedì 16 settembre, alle ore 20.00 presso la Triennale di Milano, verrà inaugurata la II edizione di Festivall, il “festival dei festival” che presenta le anticipazioni delle diverse rassegne cinematografiche milanesi.

La manifestazione, organizzata all’interno di Milano Settembre Cinema e promossa dall’Assessorato al Tempo Libero del Comune di Milano in collaborazione con LA7, ospiterà in Triennale le anteprime di Milano Doc Festival, Visioni Digitali, Filmmaker, Sguardi Altrove, Festival del Cinema Africano, d’Asia e America latina, Invideo, mentre Sport Movies & TV sarà all’Arena Civica e il Milano Film Festival in diverse sedi.

Negli spazi della Triennale, dal 16 settembre per tutta la durata di Festivall, verranno proposte anche installazioni video che integreranno le proiezioni di diversi festival: Filmmaker presenta Arbeiter verlassen die Fabrik in elf Jahrzehnten

(Operai che escono dalla fabbrica), una video opera di Harun Farocki che racconta di storia, cinema, lavoro con una forma che ibrida video, film, arte.

Invideo presenta Lachsack/Laughter Project dell’artista tedesco Piero Steinle, un’installazione composta da 12 proiezioni sincronizzate che combinando una serie di posti, persone e tempi diversi creano un panorama universale della risata.

Per Sguardi Altrove Film Festival viene allestita la video-installazione Rough Cut – Cutting Off dell’artista iraniana Firouzeh Khosrovani, che si compone di cinque manichini – di cui uno mutilato – disposti in uno spazio che rappresenta metaforicamente il corpo femminile velato e mutilato.

In programma per Festivall:

  • Il 17 settembre l’Associazione Filmmaker presenta il workshop con il regista tedesco Harun Farocki e, a seguire, la proiezione dei film Erkennen und Verfolgen (“Guerra a distanza”) e Gefängnisbilder (“Immagini di prigione”), in versione originale con sottotitoli italiani.

  • Tre le proposte di Sguardi Altrove Film Festival, incentrate sulla condizione della donna, il 18 settembre è in programma alle 18.30 la proiezione di Fying: confessions of a free woman, di Jennifer Fox, e alle 20.30 di Rough cut, della documentarista iraniana Firouzeh Khosrovani, mentre il 19 settembre alle ore 21 verrà proiettato It happened just before di Anja Salomonowitz.

  • Invideo – Mostra internazionale di video e cinema “oltre”, organizzato dall’A.I.A.C.E. – propone il 20 settembre le Cartographies – otto brevi opere di video danza – del coreografo svizzero Philippe Saire, presente in sala.

  • L’anteprima di Sport Movies & Tv 2008 (18-19 settembre) prevede all’Arena Civica la proiezione di 17 opere che, in anteprima mondiale, raccontano gli eventi sportivi, la vita e le imprese di grandi campioni del presente e del passato. In programma anche video-installazioni con proiezioni non-stop delle principali discipline sportive individuali e di squadra e il convegno Pechino 2008: i Giochi non sono finiti (Venerdi 19 Settembre alle 15.30), con la presenza dell’Assessore allo Sport del Comune di Milano Giovanni Terzi e con il conferimento della “Guirlande d’Honneur FICTS Award” alle medaglie olimpiche della scherma.

  • Il Milano Doc Festival (26-27 settembre) – Concorso internazionale di film documentari d’arte, architettura, cinema, teatro, musica e danza – presenta Piccolo Fratello (Kenya-Haiti), 105 “piccoli film” di Fabio Ilacqua e Roberto Pelitti, un viaggio attraverso due diverse realtà nelle baraccopoli di Nairobi e Haiti.

  • Around the Border sarà il tema del Festival del Cinema Africano, d’Asia e America Latina (28 e 30 settembre), che promuove da anni la cultura cinematografica dei tre continenti. La rassegna, a cura di Fabiola Naldi e Alessandra Pioselli, approfondisce l’opera di due autori franco-maghrebini, Zineb Sedira e Mounir Fatmi, attraverso una selezione della loro produzione videografica a partire dalla metà degli anni ‘90.

  • Ampio spazio, infine (12-21 settembre), alla tredicesima edizione del Milano Film Festival, rassegna internazionale di cinema indipendente, che conta quest’anno oltre 3000 titoli iscritti provenienti da 115 Paesi. Il programma prevede anche una retrospettiva su Terry Gilliam (intitolata The imaginarium of Doctor Gilliam) in cui sarà proiettata tutta la sua filmografia, oltre a rassegne parallele dedicate al terrorismo, alla musica, al mondo dei gitani e al tema della multiculturalità. Molta attenzione anche ai più piccoli con il Milano Film Festivalino: cortometraggi, visite guidate, laboratori di animazione e altre iniziative dedicate ai bambini. Tantissime le aree coinvolte, dal Piccolo Teatro allo Strehler, dal Parco Sempione all’Acquario Civico.

Festivall concentra in due settimane di programmazione tutta la spinta creativa di organizzazioni indipendenti che vogliono proporre un diverso approccio allo schermo, lontano dai blockbuster, attento all’attualità e alle nuove proposte cinematografiche che fanno della commistione tra diversi generi e tecniche un principio basilare.

La Triennale è chiusa dal 21 al 23, il 25 e il 29 settembre.

Info:

Ufficio Stampa Goigest – goigest@goigest.it

Potrebbero interessarti anche...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: