Giungla d’Asfalto [classici]

Tit or. (The Asphalt Jungle), 1950
Regia: John Huston
Attori: Sterling Hayden, Louis Calhern, Jean Hagen, Sam Jaffe, Marilyn Monroe
Soggetto: W. R. Burnett
Sceneggiatura: Ben Maddow, John Huston
Fotografia: Harold Rosson
Montaggio: George Boemler
Musiche: Miklos Rozsa
Produzione: MGM

Doc (Sam Jaffe) ha un piano perfetto per quando uscirà dal carcere: un furto di gioielli. Gli mancano solo i soldi per organizzarlo e per questo si fa aiutare da un Avvocato, Alonzo Emmerich (Louis Calhern), che a sua volta coinvolge lo strozzino Cobby Cobb.

Non basta organizzare il colpo alla perfezione. No.
Il problema sta nella fedeltà dei complici, ma anche nell’avversità del destino e così… tutto rischia di precipitare. Huston utilizza l’ambientazione più noir (ottima la fotografia di Rosson) per un poliziesco solido con… lampadari che illuminano solamente la zona circostante il tavolo e i volti degli organizzatori del colpo.
Certamente un capolavoro, realizzato in un periodo d’oro per il noir, con la camera che riprende dal basso il cassiere, che non la smette di sudare perché sta maneggiando “i soldi”, oppure la mano di S. Hayden che sta tenendo la boccetta con l’esplosivo, con la manica della giacca tirata su, mentre un complice si cala giù da un tombino e poi c’è la scena finale con ricordi di puledri e i cavalli in mezzo al prato.
Grande.

Potrebbero interessarti anche...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: