Lo Spione (Le Doulos) [classici]

Anno 1962
Regia: Jean Pierre Melville
Attori: Jean Paul Belmondo, Serge Reggiani, Monique Hennessy, Fabienne Dali, Michael Piccoli
Sceneggiatura: Jean Pierre Melville
Fotografia: Nicolas Hayer
Musiche: Paul Misraki
Montaggio: Janine Verneau
Titolo: Lo Spione (Le Doulos)

Storia di tradimenti e fedeltà tra malviventi/rapinatori, ma anche un ritratto spietato dell’essere umano.

Maurice (S. Reggiani) è appena uscito di galera, compie subito la sua vendetta, per un tradimento, e grazie a Silien (J. P. Belmondo) cerca di organizzare un nuovo colpo, perché è stufo di farsi mantenere dalla sua donna.
La “canaglia” Silien tiene tutti in scacco, quasi li dirige, con le sue menzogne e pare farla sempre franca e uscirne pulito.

Melville sfrutta al meglio gli interpreti (il volto di Piccoli nel locale) realizzando, anche grazie all’ottimo bianco-nero (guardate la (non) apparizione di Belmondo quando si apre la porta), un noir da toni decisi (la corsa in auto sotto l’acqua, lo specchio finale) e senza addolcire né trama né personaggi (la violenza su Therese per avere informazioni). Un dei film miglior di Melville (ottimo insieme a “Frank Costello faccia d’angelo”), dove i destini sono segnati, mentre altri vengo semplicemente travolti.

Potrebbero interessarti anche...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: