Finnow

Germania, 2002

8° Festival del cortometraggio di Siena

La regista Susanne Quester presenta la storia di Finnow, una comunità indipendente che vive in modo autonomo all’interno della foresta; vengono presi in considerazione i vari aspetti della vita sociale, dalle credenze religiose, all’elezione del capo, al sostentamento alimentare.

Peccato che la storia, raccontata con impeccabile serietà, si accompagni alle riprese di un gruppo di bambini che gioca nel bosco. E’ l’associazione tra le immagini e la voce narrante a creare l’effetto comico: la corsa di un bambino che arriva per primo in cima ad una collinetta si trasforma nell’elezione del rappresentante politico; il momento della merenda è lo spunto per spiegare le regole di economia alimentare di questa comunità, che si basa esclusivamente sul consumo delle banane.
Una geniale e divertente presa in giro delle strutture che regolano la società degli adulti.

Flavia Gotta

Potrebbero interessarti anche...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: