Groenlandia un destino di ghiaccio

di Mario Nardin (cortometraggio)

La durezza della vita in situazioni estreme, dove la normalità non esiste e tutto diventa straordinario.
Vivere a decine di gradi sotto zero, cacciare, per sopravvivere.
I cani da slitta vittime impotenti delle nostre esigenze.
Crudeltà o necessità?
Questa è la domanda che mi frulla nella testa

Potrebbero interessarti anche...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: