Shine.

Peccato per Noah Tylor.

Lui è l’attore che interpreta il prodagonista David Helfgott da adolescente.

Peccato perché di lui si parla poco, a causa dell’Oscar arrivato a Geoffry Rush .

La storia del film è coinvolgente; non si sviluppa secondo trame particolarmente originali, ma non per questo deve apparire il melodrammone strappalacrime che a qualcuno appare.

La regia è ben ritmata, la musica grande protagonista, nel bene e nel male.

La figura del padre padrone di David è convincente e odiosa.

Non tutti i film grandi devono finire male.

Potrebbero interessarti anche...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: