HERCULES

L’ ultimo lungometraggio animato della Disney è un prodotto godibile che però non sembra apportare niente di nuovo. Tanti buoni sentimenti, una netta cesura tra buoni e cattivi, una colonna sonora coinvolgente e soprattutto una qualità di disegno e di regia che avvicina sempre più il cartone animato alle riprese ” reali ‘’. In fin dei conti sono cose che trovavamo già ne LA BELLA & LA BESTIA. La differenza sta nel fatto che HERCULES, cercando di soddisfare un pubblico dai gusti sempre più ” televisivi “, si rivela un prodotto fin troppo commerciale, i cui continui riferimenti alla società contemporanea non fanno altro che privare la storia di quella epicità che gli appartiene per tradizione. Anche il tema amoroso si rivela così marginale, mentre Hercules più
che un eroe sembra un perfetto imbecille con tanti muscoli.

Se il punto debole di Sansone erano i suoi capelli, quello di Hercules sembra essere la Walt Disney.

Sebastien C.

Potrebbero interessarti anche...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: