COSPIRACY THEORY

Si ricompone dopo qualche anno la coppia Donner-Gibson, rispettivamente regista e attore protagonista della fortunata serie ARMA LETALE. Anche questa volta si tratta di un thriller condito da umorismo, ma sostanzialmente molto diverso dagli episodi della serie sopra citata, soprattutto per quanto riguarda il ruolo interpretato da Mel Gibson, un personaggio complesso e profondo, un eroe tanto normale, tanto ‘umano’ da sembrare terribilmente vulnerabile. Certo, anche il Martin Riggs di A.L. era lungi dall’essere un eroe da fumetti, ma pur nella sua normalità era quasi invincibile, poteva essere trivellato di colpi di pistola e lo spettatore sapeva che non sarebbe mai morto, mentre in questo film nessuno è pronto a scommettere su un finale totalmente positivo. Il film è bello, avvincente e a tratti anche molto commovente. Mel Gibson è molto bravo, mentre l’altra star del film, Julia Roberts, non convince troppo, sembra un po’ fuori luogo, rivelandosi alla fine come l’unica pecca del film.

Sebastien C.

Potrebbero interessarti anche...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: