Otomo

di Frieder Schlaich
Filmgalerie 451, Germania, 1999

Frederic Otomo è morto realmente in Germania dopo essere stato inseguito dalla polizia per futili motivi e aver ucciso 2 poliziotti.
Non è per niente velata la denuncia contro il permanente razzismo nelle terre germaniche.
L’impronta politica supera l’istanza narrativa, come accade nei peggiori film di Loach e assistiamo ad un lunghissimo spot stile “pubblicità progresso” sulla pericolosa paura dello straniero.
Bravi gli attori, discreta la fotografia, coraggioso il tema.
Discutibile il risultato.

Potrebbero interessarti anche...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: