Animazione del CSC Torino

Animazione del CSC Torino
Il Dipartimento Animazione del Centro Sperimentale di Cinematografia presenta i film di diploma 2005-2007 Torino, venerdì 30 maggio, ore 17.00 – Cinema Massimo – via Verdi, 18

Il Centro Sperimentale di Cinematografia – Dipartimento Animazione presenta i film di diploma realizzati dagli allievi del triennio 2005-2007. Il corso triennale in cinema d’animazione del CSC, istituito nel 2001 in convenzione con la Regione Piemonte, con sede a Chieri, si propone la formazione di artisti e tecnici qualificati per la partecipazione alle fasi creative, progettuali e produttive del film d’animazione. I corsi sono tenuti dai migliori professionisti dell’animazione italiana ed europea. Il percorso formativo triennale si sviluppa secondo due linee di specializzazione: animazione classica e animazione 3D/effetti visivi, con ampio spazio alla sperimentazione di tecniche e stili innovativi.

Il Centro Sperimentale di Cinematografia – Dipartimento Animazione presenta i film di diploma realizzati dagli allievi del triennio 2005-2007. Il corso triennale in cinema d’animazione del CSC, istituito nel 2001 in convenzione con la Regione Piemonte, con sede a Chieri, si propone la formazione di artisti e tecnici qualificati per la partecipazione alle fasi creative, progettuali e produttive del film d’animazione. I corsi sono tenuti dai migliori professionisti dell’animazione italiana ed europea. Il percorso formativo triennale si sviluppa secondo due linee di specializzazione: animazione classica e animazione 3D/effetti visivi, con ampio spazio alla sperimentazione di tecniche e stili innovativi.

I film di diploma sono prodotti dalla scuola di Chieri a conclusione di un articolato percorso formativo e per coltivare ed esprimere il potenziale creativo di nuove generazioni dell’animazione italiana.

I quattro corti d’animazione del 2007 sono ideati e realizzati dai diplomati Marco Avoletta, Giulia Barbera, Omar Bianco, Elena Forcato, Jacopo Lanza, Gianluca Lo Presti, Nandini Nambiar, Marta Palazzo, Federico Parodi, Giuliano Poretti, Daniele Scali, Valerio Terranova, Michele Tozzi, Lorenzo Veracini e Silvia Zappalà: Babau, ispirato alle atmosfere sospese e sognanti delle fiabe giapponesi; Il Naturalista, ironica visione dei reali effetti di un incontrollabile amore per la natura; ‘U Sciroccu, il racconto satirico della rottura di un’antica amicizia tra tre posate vecchine per l’arrivo di un oggetto imprevisto; e A Bicycle Trip, la scoperta degli effetti dell’LSD da parte del celebre chimico Albert Hofmann, già premiato con la Menzione speciale per la regia al festival Cartoons on the Bay 2008.

Da quest’anno la tradizionale festa per i diplomi diventa un’occasione di confronto con altri centri e scuole di cinema d’animazione. Per questo primo incontro sono stati invitate tre realtà le cui esperienze suggeriscono idealmente un percorso di formazione completo dall’infanzia alla laurea specialistica: Iter – Centro di Cultura per la Comunicazione e i Media della Città di Torino che da oltre vent’anni propone un’importante esperienza educativa con i suoi laboratori d’animazione per bambini; l’Istituto Statale d’Arte di Urbino “Scuola del Libro” primo e unico in Italia a proporre professionalmente l’animazione agli studenti di scuola media superiore, da cui sono usciti autori importanti come Toccafondo e Catani; e l’Animation Institut del MOME “Moholy-Nagy” Università di Budapest, fondato nel 1980 e oggi fra i più dinamici centri di formazione ai media e al design, che fra i suoi lavori presenta il magnetico Life Line – nomination Golden Cartoon 2007 – e il suo giovane autore, Tomek Ducki.

Accanto alla presentazione pubblica dei lavori degli studenti, si prevede una sessione di studio nella sede chierese del Centro Sperimentale di Cinematografia. Questo incontro tra differenti scuole di animazione nasce infatti non soltanto per far conoscere a un pubblico ampio i lavori realizzati, ma soprattutto per favorire lo scambio di esperienze tra giovani impegnati nel cinema d’animazione, una professione che richiede una rigorosa disciplina progettuale e produttiva e al tempo stesso per consentire a docenti, studenti e professionisti un confronto su obiettivi, metodi, contenuti formativi in un settore artistico e industriale in continua evoluzione.

Il programma della giornata continua dopo la consegna dei diplomi con la proiezione di una selezione dei lavori realizzati dal Dipartimento Animazione del CSC tra il 2004 e il 2007 e con le repliche dei film presentati.

Si ringrazia la Regione Piemonte per il determinante sostegno alla Sede piemontese del Centro Sperimentale di Cinematografia, la Fondazione CRT, il Museo Nazionale del Cinema per l’ospitalità concessa al Cinema Massimo e in Mole Antonelliana.

L’ingresso alle proiezioni, presso il Cinema Massimo, è libero sino ad esaurimento dei posti disponibili.

Per contatti telefonare: Dipartimento Animazione del CSC. Tel: 011 9473284 int. 201

Contatti stampa: margherita.eula@csc-cinematografia.it


I film dei diplomati in animazione del Centro Sperimentale di Cinematografia, Sede del Piemonte

triennio 2005-2007

A Bicycle Trip

di Lorenzo Veracini, Nandini Nambiar, Marco Avoletta

CSC 2008

Tecnica: animazione CGI 3D e compositing – Durata: 4’6″

Basilea, 19 Aprile 1943: il chimico dottor Albert Hofmann torna a casa in bicicletta dopo una giornata di lavoro in laboratorio: ma la sua percezione della realtà diventa sfuggente, fino ad assumere i contorni di un incubo. Il film si ispira all’episodio realmente accaduto della sintesi casuale dell’LSD e ricostruisce, con una punta di umorismo, i primi effetti sul suo scopritore, trasformandone il tragitto lungo le strade di una tranquilla cittadina svizzera in un percorso psichedelico tra ricordi d’infanzia e ossessioni.

Menzione Speciale della Giuria Internazionale a Cartoons on the Bay 2008 per la regia.

Babau

di Valerio Terranova, Giuliano Poretti, Silvia Zappalà, Omar Bianco

CSC 2008

Tecnica: animazione CGI 3D – Durata: 3’34”

Animazione e musica ci portano fra le praterie e i boschi di una vallata incontaminata e popolata da specie viventi diverse e sconosciute – babau, hosode, zaki, baku, yama – creature sognate in un curioso universo al confine fra il giorno e la notte. Il film, ispirato a personaggi e atmosfere delle fiabe giapponesi, racconta con diretta semplicità l’eterno miracolo della nascita in un eco-sistema immaginario.

Il Naturalista

di Giulia Barbera, Gianluca Lo Presti, Federico Parodi, Michele Tozzi

CSC 2008

Tecnica: animazione 2D, stop motion, riprese modello dal vero

Durata: 4’30”

Il naturalista vive in città. Appena può salta in macchina e corre in campagna per rilassarsi fra campi e colline, liberandosi nella natura incontaminata in perfetta sintonia con tutti gli animaletti selvatici richiamati dal suono del suo flauto. Ma l’amore cieco degli uomini per la natura può diventare molto pericoloso… per gli altri esseri viventi.

‘U Sciroccu

di Marta Palazzo, Daniele Scali, Jacopo Lanza

CSC 2008

Tecnica: animazione 2D - Durata: 5’50”

Tre donne e tre vite diverse: Nuccia, Benita e Cetta, abitano la stessa casa ai margini di un paesino nell’Italia del sud. Ormai avanti con gli anni le tre protagoniste condividono luoghi e abitudini in un rassicurante sodalizio. Ma un giorno la vita quotidiana è travolta dalla apparizione misteriosa e improvvisa di un paio di mutande maschili tra la loro biancheria stesa al sole. E’ un giorno di scirocco: si annuncia tempesta.


Menzione Speciale della Giuria Internazionale a Cartoons on the Bay 2008 per la regia

Margherita Eula (Organizzazione didattica – Comunicazione – Produzioni speciali)
Centro Sperimentale di Cinematografia – Scuola Nazionale di Cinema
Sede del Piemonte – Dipartimento Animazione
strada Pecetto, 34 – 10023 Chieri (TO)
email: margherita.eula@csc-cinematografia.it
web: www.csc-cinematografia.it